Frutta fresca/Fico d'India
Big Image Fico d'India

    Descrizione
    Frutto della pianta della famiglia delle Cactaceae, il fico d'india è una bacca carnosa, piena di semi e dalla forma tondeggiante o allungata. Il colore muta a seconda delle varietà: la varietà sulfarina è giallo arancione, quella sanguigna rosso porpora, la muscareda bianca.

    Proprietà
    Depurative, diuretiche, blandamente lassative (ma se consumati in quantita eccessive possono causare occlusioni intestinali).
    Aiutano ad eliminare i parassiti del sistema digestivo e a tenere sotto controllo diabete e colesterolo.

    Principali informazioni nutrizionali
    Vitamina C, sali minerali, folati.

    Calorie per 100g
    41

    Paesi di provenienza
    Messico, Stati Uniti, Cile, Brasile, Marocco, Tunisia, Algeria, Sudafrica, Turchia, Italia, India, Ceylon, Australia.

    Stagionalità
    I primi maturano ad agosto, varietà tardive sono disponibili sul mercato in autunno. Possono essere conservati in frigoriferi 2-3 mesi.

    Curiosità
    Il fico d'India è originario del Messico centrale. Si diffuse poi nelle isole caraibiche dove Cristoforo Colombo lo assaggiò e da dove lo importò in Europa.


Ritorna all'indice prodotti